Dopo alcuni giri con la nostra vecchia bici abbiamo deciso di fare il grande passo e acquistarne una che faccia al caso nostro e ci renda giustizia.

Ma come sceglierla? a chi chiedere consigli?

La scelta può ricadere sia su una bici usata che nuova, ma la cosa più importante è cercare di non prendere una fregatura oppure una bici che non faccia al caso nostro, per questo la nostra guida vi aiuterà a capire i punti critici da controllare sulla bici da voi scelta e se davvero fa al caso vostro.

Si sa le bici in carbonio sono le più ricercate , soprattutto sul mercato dell’usato dove cercando una bici con sulle spalle 6/7 anni si può comprare un ex top di gamma ad un prezzo ragionevole, ma i problemi possono essere dietro l’angolo.

Partiamo da i punti saldi da controllare:

1. Sia per mountain bike che road bike lo stato del telaio è un termometro molto attendibile per valutare lo stato di conservazione e cura del prodotto che andremo a comprare, quindi una bici che presenta molti graffi o bolli può denotare un’ incuria da parte dell’attuale proprietario.

2. Stato della catena, pacco pignoni e corone, la pulizia sugli ingranaggi di trasmissione è fondamentale e cosi per la loro durata, le bici non avendo un service tagliandi attendibile hanno bisogno di fidarsi del nostro occhio o se possibile ad un classico misuratore di catena, quindi una catena lubrificata in maniera ragionevole sicuramente avrà un’usura in linea con il chilometraggio della bici. Diffidate di catene e pacchi pignoni “impastati” ; l’insieme di oli lubrificanti e polveri raccolte per strada ecc creano un composto perfetto per smerigliare tutti gli ingranaggi e usurarli all’inverosimile.

3. Stato di tutti i cuscinetti presenti sulla bici , controllare il gioco laterale del movimento centrale è fondamentale per capire se la bici ha avuto un lavaggio assiduo con idropulitrici ad alte pressioni, insieme a quelli della serie sterzo quindi guardiamo oltre che la porte superiore anche tutta la parte inferiore per avere una panormamica più completa sulla condizione della serie sterzo.
4. Condizione pista frenante o dischi , una diminuzione importante della strato della pista frenante sia sui dischi che sui cerchioni è fondamentale per capire il reale chilometraggio della bici, un cerchio con uno scalino importante denota un chilometraggio importante e soprattutto una sicurezza precaria del cerchio in quanto molto consumato, di solito la maggior parte dei cerchi ha un punto per indicare il limite di consumo, cercatelo e controllate. Stesso discorso per i dischi un disco molto scalinato è soggetto a rottura e può diventare davvero un danno una volta affrontata una discesa e portato ad alte temperature.

5. Ultima cosa da controllare è lo stato di fili e guaine, guaine arrugginite o molto secche possono farci capire dove è stata conservata la bici e come, le bici conservate in luoghi molto umidi possono avere dei segni di muffa poco piacevoli e richiedere l’intervento immediato di un meccanico oppure bici usate in modo assiduo sotto l’acqua o per molte ore sotto al sole.

Detto ciò non preoccupatevi per nostra fortuna la maggior parte di questi interventi si risolve con 150/200€ nelle peggiore delle ipotesi.

Ora passiamo a noi, che tipo di bici ci serve in funzione dei nostri bisogni?

La scelta ad oggi ricade su molteplici tipologie, dalle classiche Mountain bike alle gravel o alle road bike dipende dalle nostre intenzioni e dal tempo che decideremo di dedicare alla bici, una gravel bike può essere una buona via di mezzo per effettuare sia dei giri su sterrati leggeri sia dei giri su tratti asfaltati con buone andature, scordiamoci medie da bici da corsa e stessa scorrevolezza e scordiamoci anche percorsi tecnici o sconnessi come se avessimo una mountain bike la gravel nasce per effettuare di tutto e un po’ ma non è specialistica come le altre due.

Se invece siamo affascinati dalla classica bici da corsa ed il nostro giro medio sarà di circa 2/3 ore una bella bici da corsa può fare al caso nostro, sia per posizione che rapportatura la sopracitata richiede un tempo di adattamento ed allenamento non indifferente.

Mentre se la nostra passione sono i boschi ed il fango senza alcun tipo di dubbio la scelta deve ricadere su una mountain bike, che sia front o full ,le geometrie i freni a disco e le sospensioni ci permetteranno di avventurarci ovunque vorremmo, senza dimenticare che oramai una buona mtb con telaio in carbonio, ruota da 29” e sospensioni bloccabili ci permetterà di avere un’ottima scorrevolezza anche su asfalto.

Dove cercarle e in che modo?

La risposta è molto semplice affidatevi al portale di settore di riferimento, Webuybikes.

Su Webuybikes possono inserzionare sia privati che rivenditori , potrete trovare dall’usato garantito ritirato dal vostro rivenditore di fiducia alla bici nuova invenduta con un forte sconto dal prezzo di listino, tutti i rivenditori che inserzionano su Webuybikes sono rivenditori ufficiali dei migliori brand disponibili sul mercato e cosa da non sottovalutare hanno una sede fisica con officina annessa, dato da non sottovalutare per la nostra manutenzione per la valutazione di una bici usata.
La serietà e la scrupolosità nei controlli sulle bici usate e nella preparazione delle bici nuove li contraddistingue e permette loro di far parte di Webuybikes.

Hai ancora dei dubbi o bisogno di consigli?

Siamo qui apposta per te , scrivici via mail a info@webuybikes.it oppure contattaci sulla nostra pagina ufficiale di Facebook i nostri operatori sapranno consigliarti e guidarti nella scelta giusta e soprattutto dirti se la bici che stai pensando di acquistare ha il valore giusto oppure no!

Intanto ti lasciamo dove dare un’occhiata a degli ottimi usati  https://www.webuybikes.it/compra/?tipologia=&condition=bici-usata&anno=&marche=

Affidati ai professionisti, scegli Webuybikes!